• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • Home

La Comunità denuncia l'invasione russa dell'Ucraina e l'espansione militare della NATO

Di fronte all'invasione dell'esercito russo in Ucraina, rendiamo pubblico:

  • Un appello all'unione di tutti gli umanisti del mondo per condannare e denunciare questa invasione.
  • Chiediamo un immediato cessate il fuoco a tutte le parti in conflitto.
  • Denunciamo l'invasione dell'Ucraina da parte dell'esercito russo e l’espansione degli arsenali militari della NATO in tutta la regione e la sua pretesa di installazione in Ucraina, come aggressioni allarmanti alla pace mondiale.
  • Esigiamo, dall'ONU e dalle parti interessate, un dialogo urgente e monitorato, fino a condurre a soluzioni e impegni globali urgenti.
  • Sapendo che la violenza distrugge, la nonviolenza è l'unico modo per affrontare questo conflitto.
  • Non ci sarà futuro, se non sarà di tutti e per tutti!

Perché, come ha già detto Silo nel 2006:

"La gente dice ovunque che la guerra è un disastro.

Diamo una possibilità alla Pace!

Per evitare la futura catastrofe atomica, dobbiamo lavorare per superare la violenza OGGI.

1. Ritirate le truppe d'invasione.

2. Restituire i territori occupati.

3. Smantellare gli arsenali.

Queste sono le urgenze, ora.

Questa è la causa delle donne e degli uomini coraggiosi!".

________

Equipe di coordinamento mondiale de

La Comunità per lo sviluppo umano

Stampa Email